Trading Online per principianti

0

Il trading online non è un argomento comune a tutti, nemmeno per i possessori di un conto corrente bancario. L’online trading fa riferimento a una “negoziazione digitalizzata” di titoli finanziari. A fornire questo servizio le società finanziarie autorizzate da Consob, basato su un programma per PC che, mediante la connessione Internet, permette agli utenti di visualizzare i titoli presenti sui vari mercati borsistici italiani ed esteri.

Il trader, dunque, potrà decidere di vendere, acquistare tali titoli come preferisce. Tali società sono chiamate broker online, che fungono da intermediari digitali. Esse richiedono, per ogni transazione, una commissione di vendita o di acquisto effettuata in Borsa.

I broker possono rappresentare anche banche che, oltre a mediare la compravendita, possono offrire diversi servizi di natura bancaria: tra questi, mutui, prestiti, carte di credito e conti remunerati.

Come iniziare il trading online se si è principianti?

Prima di iniziare l’attività di trader online, è necessario capire gli obiettivi che si intendono raggiungere e quali rischi si è disposti a correre, una volta inoltratisi in questo particolare mondo.

Concepire, dunque, il trading come un’attività che ci permette di fare guadagni extra (rispetto al nostro stipendio) o farlo diventare un vero e proprio lavoro dagli altri guadagni (e dai consequenziali e potenziali rischi).

Per poter iniziare tale percorso, è doveroso studiare libri che trattano della materia, iscriversi a corsi di formazione o gratuiti o a pagamento che possano guidarci in questo campo ed eventi formativi dedicati all’attività di online trading.

Un volume molto utile in tal senso può essere l’Annuario del Trading Online Italiano, una risorsa fondamentale per siti, trader, broker e piattaforme; un sito da prendere di riferimento, invece, è Trading Library, una vera e propria libreria online, contenente testi di trading online e analisi tecnica.

Quale servizio scegliere per iniziare?

Ci sono diverse banche alle quali rivolgersi per iniziare un’attività di trading online. Tra queste, possiamo annoverare Banca Sella-Sella.it, Fineco, IW Bank e Webank. Queste offrono anche servizi professionali, oltre al trading.

Per quanto riguarda la scelta dei broker, c’è da sapere che essi prendono commissioni fisse che oscillano dai 2 ai 15 euro per eseguito, a seconda dell’attività, del mercato e delle piattaforme di riferimento.

Condividi

Lascia un Commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.