L’impatto Positivo del Recovery Fund sulle Borse Europee!

0

Grande era l’attesa nelle scorse settimane di fronte alla doppia possibilità di apertura o di chiusura da parte dell’Europa nei confronti dell’applicazione del Recovery Fund soprattutto per l’Italia ma anche per i principali investitori di tutti i mercati che hanno deciso ultimamente di puntare sulle borse europee ed in particolare su quella italiana.

Le buone notizie non smettono quindi di arrivare, tanto per chi ha già dei capitali investiti quanto anche per chi sta pensando di iniziare una propria attività in borsa o più in generale nell’investimento di una somma di denaro sia essa piccola o grande.

Non è infatti un caso che in seguito alla tanto attesa approvazione del Recovery Fund si è assistito ad un complessivo rialzo tanto delle principali borse europee quanto anche, nello specifico, di quella italiana.

Ragione per la quale è dunque possibile parlare senza alcun dubbio di un impatto largamente positivo da parte del Recovery Fund che fa davvero ben sperare per l’andamento dell’economia dei prossimi mesi, e pure dei prossimi anni, se si pensa al fatto che ora molti più rischi sono sotto pieno controllo, assistendo alla trasformazione dell’economia complessiva e dei mercati verso un asset interamente post-pandemico.

Il rialzo è infatti consultabile anche guardando in modo semplice ed essenziale agli indici che da sempre costituiscono gli strumenti principe per guardare all’andamento dei mercati.

E specificatamente per il caso italiano non stupisce dunque vedere la crescita in positivo del cosidetto’ mib oggi, una spia in tempo reale capace di aggiornare sulla condizione delle migliori spa quotate nella borsa italiana.

Un indice comodamente paragonabile ai rialzi di Amsterdam e di Madrid, cui giova anche la positività derivata dalle ultime acquisizioni del Gruppo Intesa San Paolo, che non ha portato altro che una maggiore stabilità non solo alla società bancaria, ma anche al mercato di borsa italiano, dato che con l’ultima fusione è proprio l’Italia a vedere ora sul proprio territorio una delle 10 banche di maggiori dimensioni di tutta Europa.

Condividi

Lascia un Commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.